DAL 2003 FORMA ED INFORMA SUI TABLET PC E UMPC
  • HP Pavilion x2 serie 10-p000, fotocamera e disco da 1 TB per Natale 2016
  • Venue Active Stylus (750-AAHC) per Tablet PC con digitalizzatore Synaptics a 35 €
  • ASUS per la fine 2016: ibridi, convertibili e la nuova ASUS Pen con N-Trig

Sony VAIO Fit 13A multi-flip: recensione completa

Scritto da Giacomo Fumagalli. Pubblicato in Recensioni, Tablet PC e Guide

STRUTTURA ED ESTETICA

Il Sony VAIO Fit 13A multi-flip è un Tablet PC decisamente particolare. Nel momento in cui non è convertito, questo dispositivo appare come un normalissimo Ultrabook: sottile, elegante, con una strana scanalatura al centro della scocca, dietro lo schermo. Niente sembra far intuire che quello che si ha davanti è un Tablet PC convertibile.

A prima vista il VAIO Fit 13A risulta essere relativamente anonimo, anche se fin da subito si nota una estetica curata nei particolari. La scocca è un misto di alluminio (nel caso del modello recensito le parti metalliche sono di colore argento, ma è disponibile anche una versione nera; i Fit 11A, 14A e 15A sono disponibili anche rosa) e plastica; in generale siamo davanti ad un dispositivo che unisce minimalismo a piccoli barocchismi estetici.

 



 

La parte superiore del Tablet PC, che contiene lo schermo e il meccanismo di conversione – di fatto invisibile se non attivo – è estremamente lineare e semplice, con bordi e linee precise; a questa si contrappone la scocca inferiore, la cui parte plastica si restringe procedendo verso il lato frontale del Tablet PC, creando un piccolo “balcone” che in qualche modo ricorda il ponte di una portaerei.

Nel momento in cui lo schermo si apre, la base si alza leggermente, creando un leggero angolo che rende la scrittura a tastiera più confortevole ma anche permettendo un migliore raffreddamento della parte inferiore del Tablet PC. L’alzo avviene facendo perno sullo schermo stesso, che dispone di due piccoli piedini plastici.

L’assemblaggio è perfetto e la sensazione di resistenza straordinaria, come normale nei dispositivi Sony di fascia alta. A pressione e torsione il Sony VAIO Fit 13A appare sempre solido; purtroppo va segnalato che l’unità arrivata, un modello pre-produzione, non è uscita da uno stabilimento giapponese ma cinese: di fatto però non significa niente: tecnologia, progettazione e cura restano nipponici.

Abbastanza anonimo se usato come normale PC portatile, il Sony VAIO Fit 13A diventa strepitoso quando si converte – in quanto lo fa mediante un sistema molto particolare ed estremamente funzionale, forse uno dei meccanismi di conversione meglio progettati di sempre.
Lo schermo del VAIO Fit 13A si apre letteralmente in due
, grazie ad uno snodo posto a metà della scocca esterna. Si tratta di qualcosa di mai visto prima ma che riesce a stupire per semplicità, resistenza, facilità e versatilità d’uso. Questo particolare meccanismo non solo riesce ad essere enormemente migliore di quello presente nei Sony VAIO Duo 11 e VAIO Duo 13, in quanto permette una conversione completa permettendo però la protezione dello schermo durante il trasporto che non avviene sui convertibili “a scorrimento”, ma risulta anche molto comoda in mobilità e nell’uso senza punti di appoggio.

Poiché la scocca metallica dello schermo si piega in due nella conversione, il Tablet PC convertito non risulta piano ma dotato di un leggero angolo – comunque non fastidioso e anzi quasi piacevole nel momento in cui si scrive con la penna sullo schermo.

Che sia aperto o chiuso, lo schermo si fissa in posizione mediante dei magneti affogati nella scocca – magneti che in qualche modo possono essere usati per “agganciare” (in modo instabile) la penna alla scocca esterna dato che non è presente un alloggiamento dedicato allo stilo N-Trig.

Oltre ai magneti è però presente anche un blocco meccanico, che si mette in mostra grazie ad un pulsante a scorrimento posto sopra la tastiera, in posizione centrale. Il blocco permette all’utente di usare il Tablet PC non convertito con le dita sullo schermo senza rischiare che questo si capovolga involontariamente.

Come purtroppo accade per quasi ogni Ultrabook, anche nel Sony VAIO Fit 13A non sono presenti sportellini o pannelli per la manutenzione e l’espansione e la modifica dei componenti interni: la configurazione iniziale non è modificabile.

VOTO PARZIALE: 10/10. Con la famiglia VAIO Fit multi-flip Sony ha dimostrato capacità di inventare soluzioni veramente innovative che non guardano solo all’estetica, offrendo al pubblico uno dei Tablet PC convertibili più funzionali e versatili di sempre. Dal punto di vista strutturale ed estetico il Sony VAIO Fit 13A rasenta la perfezione, unico vero difetto è l’assenza di un qualche alloggiamento per la penna.

Be Sociable, Share!

Tags: , , , ,


Be Sociable, Share!
Giacomo Fumagalli

Giacomo Fumagalli

Psicologo classe '83 con studi a Milano e Varese, dal 2007 "il Custode" usa solamente Tablet PC con sistema operativo Windows (dispositivi attuali: HP EliteBook 2760p, Fujitsu Stylistic Q704 Waterproof e HP Stream 7). Creatore del blog informativo "il Tablet PC Italico", nel 2010 diventa responsabile di Tablet PC Italia, di cui in seguito acquisisce la proprietà. Vive di psicologia, formazione, Tablet PC e mille altre cose; adora cucinare, i gatti e le ragazze ricce; sogna l'America e il KFC a Milano.

Discussioni sul Forum

Le discussioni della comunità italiana

Area in manutenzione, ci scusiamo per il contrattempo
​Copyright 2002-2019 Tablet PC Italia
Tablet PC Italia è un sito di proprietà di Giacomo D. Fumagalli, nato da una idea di Lawrence Ladomery
Tutti i contenuti sono protetti da diritto d’autore
Tutti i marchi commerciali, nomi di prodotto e/o nomi di società citati e/o rappresentati in questo sito web appartengono ai rispettivi proprietari.
Questo sito non è in alcun modo collegato con i produttori dei prodotti rappresentati