DAL 2003 FORMA ED INFORMA SUI TABLET PC E UMPC
  • HP Pavilion x2 serie 10-p000, fotocamera e disco da 1 TB per Natale 2016
  • Venue Active Stylus (750-AAHC) per Tablet PC con digitalizzatore Synaptics a 35 €
  • ASUS per la fine 2016: ibridi, convertibili e la nuova ASUS Pen con N-Trig

Surface Pro 3, uno sguardo agli accessori: custodie, dock e alimentatore

Scritto da Giacomo Fumagalli. Pubblicato in Approfondimenti, Tablet PC e Guide

Oggi Microsoft, deludendo i molti che attendevano un Surface Mini, ha presentato il Surface Pro 3. E’ uno dei Tablet PC più interessanti di sempre, che sotto molti aspetti rappresenta per Microsoft un ritorno al passato: insieme al Tablet PC sono stati presentati alcuni accessori decisamente particolari.

Dotato di schermo da 12 pollici in formato 3:2 e digitalizzatore N-Trig (vedi l’articolo di presentazione con specifiche e dettagli), il Surface Pro 3 rappresenta un profondo cambiamento nell’offerta Microsoft – anche se va detto che non andrà a sostituire il Surface Pro 2, che Microsoft continuerà a proporre agli utenti interessati ad una maggiore portabilità e mobilità.

Avendo forma e dimensioni diverse dai Surface Pro di prima e seconda generazione, il Surface Pro 3 si presenta con una gamma di accessori completamente nuovi.

TYPE COVER PER SURFACE PRO 3

L’accessorio più essenziale dei Surface, la custodia-tastiera, viene riproposto anche sul Surface Pro 3 – anche se solo nella versione “fisica”: non è infatti prevista una Touch Cover dedicata al nuovo Tablet PC. Concettualmente identica alle Type Cover 2 per i Surface Pro e Surface Pro 2, la Type Cover per Surface Pro 3 è una tastiera-custodia ultrasottile che si aggancia magneticamente al Tablet PC. E’ spessa cinque millimetri e disponibile nei colori viola, rosso, blu, turchese e nero, ma non tutti i colori saranno presenti nei negozi:  la versione rossa sarà una esclusiva per i Microsoft Store, mentre la versione blu è una esclusiva per la catena americana Best Buy.

Pensata in modo particolare per l’uso sulle gambe, la Type Cover per Surface Pro 3 è, come la Type Cover 2, dotata di sensori di prossimità che attivano la retroilluminazione all’avvicinarsi delle dita; è inoltre capace di offrire all’utente una vasta serie di tasti di scelta rapida di Windows, tasti funzione e controlli multimediali per semplificare l’esplorazione. All’interno della tastiera è presente anche il touchpad multitocco.

Diversamente dalla Type Cover 2 per Surface Pro e Surface Pro 2, la nuova Type Cover per Surface Pro 3 si può piegare e agganciare magneticamente alla cornice dello schermo, in modo da creare una angolazione che migliora l’esperienza di scrittura; è inoltre presente, sul lato sinistro, un anellino che consente il trasporto della penna.

Purtroppo la Type Cover per Surface Pro 3 arriverà in Italia con un prezzo particolarmente elevato: secondo il sito Microsoft Italia il prezzo sarà di ben 269,98 euro IVA inclusa, ma quasi sicuramente si tratta di un errore: dovrebbe costare 129 euro, comunque troppi per un accessorio simile.

STAZIONE DI ANCORAGGIO

Il Surface Pro 3 non usa la stazione di ancoraggio dei Surface Pro e Surface Pro 2 (comunque mai resa disponibile fuori dagli USA) ma un modello concettualmente simile, i cui lati si aprono e chiudono circondando e bloccando il Tablet PC in posizione.

A differenza della stazione di ancoraggio del Surface Pro e Surface Pro 2, che di fatto è un moltiplicatore di porte in quanto sfrutta le porte già esistenti del Tablet PC trasferendole sul lato posteriore della stazione, la soluzione del Surface Pro 3 è un vera e propria stazione di ancoraggio che si collega al solo connettore dell’alimentazione (che quindi non è un semplice connettore per l’alimentazione), lasciando libera la porta USB presente sul dispositivo.

La stazione aumenta in modo considerevole la connettività del Surface Pro 3, offrendo tre porte USB 3.0 (di cui una posizionata sul lato), due porte USB 2.0; una porta LAN RJ45, un connettore audio da 3,5 millimetri e una uscita video DisplayPort. Presente anche un Kensington Security Slot, per bloccare la stazione alla scrivania ed evitarne il furto.

La stazione di ancoraggio sarà immessa sul mercato in un futuro non precisato a 199,99 dollari.

ALIMENTATORE PER SURFACE PRO 3

Nel Surface Pro 3 non è più presente il connettore magnetico tipico dei modelli precedentemente lanciati: la carica del Tablet PC avviene mediante un connettore ad incastro, posto sul lato destro del Tablet PC in quello che ad un occhio poco attento potrebbe sembrare un alloggiamento per SD. Si tratta comunque di una soluzione parzialmente magnetica, nel senso che pur incastrandosi nel Tablet PC il connettore è bloccato magneticamente ed è pensato per sganciarsi facilmente nel caso in cui fosse tirato.

L’alimentatore è da 36 Watt, il che potrebbe significare tempistiche di carica prolungate anche se il sito Microsoft afferma che “l’alimentatore da 36 W consente di ricaricare Surface Pro 3 in pochissimo tempo”. Come accade nell’alimentatore dei precedenti Surface Pro, nell’alimentatore del Surface Pro 3 è presente anche una porta USB 2.0 per la carica (e probabilmente anche la connessione) di altri dispositivi.

L’alimentatore, fornito con ogni Tablet PC, se acquistato a parte costerà ben 79,99 dollari.

Articolo di Tablet PC Italia

Be Sociable, Share!

Tags: , , ,


Be Sociable, Share!
Giacomo Fumagalli

Giacomo Fumagalli

Psicologo classe '83 con studi a Milano e Varese, dal 2007 "il Custode" usa solamente Tablet PC con sistema operativo Windows (dispositivi attuali: HP EliteBook 2760p, Fujitsu Stylistic Q704 Waterproof e HP Stream 7). Creatore del blog informativo "il Tablet PC Italico", nel 2010 diventa responsabile di Tablet PC Italia, di cui in seguito acquisisce la proprietà. Vive di psicologia, formazione, Tablet PC e mille altre cose; adora cucinare, i gatti e le ragazze ricce; sogna l'America e il KFC a Milano.

Discussioni sul Forum

Le discussioni della comunità italiana

Area in manutenzione, ci scusiamo per il contrattempo
​Copyright 2002-2019 Tablet PC Italia
Tablet PC Italia è un sito di proprietà di Giacomo D. Fumagalli, nato da una idea di Lawrence Ladomery
Tutti i contenuti sono protetti da diritto d’autore
Tutti i marchi commerciali, nomi di prodotto e/o nomi di società citati e/o rappresentati in questo sito web appartengono ai rispettivi proprietari.
Questo sito non è in alcun modo collegato con i produttori dei prodotti rappresentati