DAL 2003 FORMA ED INFORMA SUI TABLET PC E UMPC
  • HP Pavilion x2 serie 10-p000, fotocamera e disco da 1 TB per Natale 2016
  • Venue Active Stylus (750-AAHC) per Tablet PC con digitalizzatore Synaptics a 35 €
  • ASUS per la fine 2016: ibridi, convertibili e la nuova ASUS Pen con N-Trig

Microsoft presenta Windows 10 S, sistema operativo per l’educazione

Scritto da Giacomo Fumagalli. Pubblicato in Notizie, Notizie ed Articoli

Nel corso dell’evento dedicato “Learn what’s Next” appena concluso a New York, Microsoft presenta una nuova versione di Windows pensata appositamente per il mondo dell’educazione: è Windows 10 S.

Microsoft presenta a New York una nuova versione di Windows 10, pensata per affiancare Windows 10 Home e Windows 10 Pro indirizzandosi in modo specifico al mondo dell’educazione e dei dispositivi a basse prestazioni e basso costo – si tratta di Windows 10 S.

Descritto da Microsoft come “una nuova esperienza Windows semplificata per garantire sicurezza e prestazioni superiori“, Windows 10 S è un sistema operativo pensato appositamente per il mondo dell’educazione che fa delle prestazioni, della semplicità di utilizzo ed implementazione, ma anche della sicurezza, i suoi punti chiave.

Windows 10 S

Dal punto di vista dell’esperienza utente e dell’interfaccia, Windows 10 S non è differente da un normale Windows 10 Home o Windows 10 Pro: siamo infatti davanti ad un (quasi) normale Windows 10 che comprende la quasi totalità delle funzioni presenti in Windows 10 Home e Pro – non siamo quindi davanti ad un “Windows RT 2.0″ che funziona solo su particolare hardware o solo con particolari accessori. Di fatto siamo davanti ad un Windows 10 ottimizzato per lavorare (anche) su dispositivi a basso costo e basse prestazioni come i Tablet PC con Atom e Celeron; ottimizzazione a parte la vera differenza tra Windows 10 S e Windows 10 Home/Pro sta nel fatto che la nuova versione del sistema operativo Microsoft potrà essere utilizzata solo con i programmi o le “app” che si trovano sul Windows Store. Non sarà quindi possibile, ad esempio, scaricare il file .exe di VLC o Gimp (o di qualsiasi altro programma) per installarli, ma sarà comunque possibile installare applicazioni desktop, a patto che lo sviluppatore le certifichi e le inserisca nel Windows Store: Microsoft ad esempio inserirà il pacchetto Office. Sempre parlando di limitazioni, sicuramente da segnalare è l’impossibilità di modificare il browser predefinito (Edge) e il motore di ricerca predefinito (Bing), anche se sarà possibile installare browser alternativi, se presenti nel Windows Store.

Windows 10 S store lock

L’impossibilità di utilizzare applicazioni non certificate attraverso il Windows Store dovrebbe comportare anche un importante aumento della sicurezza e della stabilità del sistema, in quanto malware e crapware non dovrebbero essere in grado di funzionare; i vari produttori non saranno inoltre in grado di “sporcare” Windows con le moltissime applicazioni spesso inutili e ripetitive che pre-installano sui dispositivi. A livello di implementazione gli istituti e le aziende saranno interessati al nuovo sistema operativo non solo per il costo ridotto della licenza e quindi del dispositivo, ma anche per alcune caratteristiche decisamente interessanti, come ad esempio la possibilità di configurare le nuove macchine in meno di un minuto semplicemente inserendo una chiavetta USB in una macchina appena tolta dalla scatola ed accesa per la prima volta.

Windows 10 S arriverà sul mercato a partire da metà giugno sui nuovi Surface Laptop, per poi diffondersi in modo maggiore nella seconda parte dell’anno su dispositivi selezionati.

Articolo di Tablet PC Italia


Tags: ,


condividi questo articolo:
Giacomo Fumagalli

Giacomo Fumagalli

Psicologo classe '83 con studi a Milano e Varese, dal 2007 "il Custode" usa solamente Tablet PC con sistema operativo Windows (dispositivi attuali: HP EliteBook 2760p, Fujitsu Stylistic Q704 Waterproof e HP Stream 7). Creatore del blog informativo "il Tablet PC Italico", nel 2010 diventa responsabile di Tablet PC Italia, di cui in seguito acquisisce la proprietà. Vive di psicologia, formazione, Tablet PC e mille altre cose; adora cucinare, i gatti e le ragazze ricce; sogna l'America e il KFC a Milano.

Discussioni sul Forum

Le discussioni della comunità italiana

Area in manutenzione, ci scusiamo per il contrattempo
​Copyright 2002-2017 Tablet PC Italia
Tablet PC Italia è un sito di proprietà di Giacomo D. Fumagalli, nato da una idea di Lawrence Ladomery
Tutti i contenuti sono protetti da diritto d’autore
Tutti i marchi commerciali, nomi di prodotto e/o nomi di società citati e/o rappresentati in questo sito web appartengono ai rispettivi proprietari.
Questo sito non è in alcun modo collegato con i produttori dei prodotti rappresentati