DAL 2003 FORMA ED INFORMA SUI TABLET PC E UMPC
  • HP Pavilion x2 serie 10-p000, fotocamera e disco da 1 TB per Natale 2016
  • Venue Active Stylus (750-AAHC) per Tablet PC con digitalizzatore Synaptics a 35 €
  • ASUS per la fine 2016: ibridi, convertibili e la nuova ASUS Pen con N-Trig

Microsoft lancia il Surface Go, mini Surface da 10″ con Pentium Gold

Scritto da Giacomo Fumagalli. Pubblicato in Notizie, Notizie ed Articoli

Rispettando le attese, Microsoft annuncia ufficialmente il suo primo Tablet PC economico: si tratta del nuovo Surface Go, un dispositivo da 10 pollici con l’ormai iconico sostegno integrato, tastiera magnetica e digitalizzatore attivo – ma un prezzo di lancio di soli 399 dollari grazie ai processori Intel Pentium Gold.

Senza un evento dedicato, ma con un “semplice” articolo sul Blog ufficiale di Windows, Microsoft annuncia il nuovo Tablet PC non professionale Surface Go, un dieci pollici che si presenta come il successore del Surface 3 lanciato nel 2015 e ormai fuori mercato da tempo.

Pensato per il mondo dell’educazione e per chiunque viva in movimento, il nuovo Surface Go presenta tutte le normali caratteristiche chiave del Surface Pro – sostegno integrato, scocca in lega di magnesio, digitalizzatore attivo N-Trig (Microsoft Pen Protocol), tastiera con aggancio magnetico – vantando però uno schermo da dieci pollici ed un processore Intel Pentium Gold.

Siamo davanti al Surface più piccolo di sempre: dove il Surface 3 vantava uno schermo da 10,8 pollici (con risoluzione 1920×1080) il nuovo Surface Go si ferma a dieci pollici esatti (che però sono circondati da una cornice generosa che li fanno sembrare di più) aumentando la risoluzione, che arriva a ben 1800×1200 pixel (formato 3:2). Sempre presente è il digitalizzatore attivo N-Trig (Microsoft Pen Protocol) abbinato alla Microsoft Pen alimentata a batteria e capace di 4096 livelli di pressione; lo schermo è inoltre protetto da un pannello in polimero Corning Gorilla Glass.

Microsoft Surf-ace Go

La scocca resta in lega di magnesio, così come in magnesio è il sostegno integrato capace di mantenere il dispositivo in piedi da solo (o di piegare lo schermo fino a 165 gradi); all’interno di essa si trova il processore Intel Pentium Gold 4415Y con architettura “Kaby Lake Y” (la stessa presente sui Core m3 del Surface Pro): è un processore capace di un TDP di soli 6 Watt, che permettono al Surface Go di essere completamente privo di ventole. Il processore integra la scheda video Intel HD615 ed è affiancato da 4 o 8 GB di memoria RAM DDR3L a 1866 MHz. A fianco del processore si possono trovare dischi eMMC da 64 GB o molto più performanti dischi SSD da 128 o 256 GB.

Microsoft Surface Go

Particolarmente ridotta è la connettività, con il nuovo Surface Go che vede la presenza di una sola porta USB-C 3.1 (senza supporto Thunderbolt 3) e di un jack audio da 3,5 mm; il tutto è affiancato da un lettore di microSD. La connettività si può però aumentare con il connettore Surface, che permette l’uso della stazione di espansione ufficiale. Più vasta è la connettività senza fili, che vede la presenza di una opzione LTE.

Le specifiche complete evidenziano:

  • Processore Intel Pentium Gold 4415Y
  • Scheda video integrata Intel HD615
  • 4 o 8 GB di memoria RAM LPDDR3-1866
  • eMMC da 64 GB o SSD da 128 o 256 GB
  • Schermo PixelSense da 10 pollici (1800×1200)
  • Digitalizzatore attivo N-Trig (Microsoft Pen Protocol)
  • USB-C; lettore microSD; audio combo
  • Porta Surface Connect
  • WiFi 802.11a/b/g/n/ac; Bluetooth 4.2
  • WWAN 4G/LTE opzionale
  • Videocamera frontale da 5 MP con supporto Windows Hello
  • Videocamera posteriore da 8 MP
  • Altoparlanti stereo frontali
  • Batteria integrata da 27 Wh
  • Spessore: 8,3 mm

Il Surface Go sarà dotato di sistema operativo Windows 10 Home o Windows 10 Pro, entrambi in versione S compatibile con le sole applicazioni del Windows Store – ma l’utente interessato ai programmi classici potrà aggiornare gratuitamente al normale Windows 10.
Il Surface Go è da oggi disponibile per il preordine in Italia, USA, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania, Austria, Belgio, Lussemburgo, Olanda, Svizzera, Danimarca, Finlandia, Norvegia, Svezia, Polonia, Portogallo e Spagna – e nelle prossime settimane si attiverà il preordine anche in Giappone, Singapore, Corea del Sud, Taiwan, Malesia, Hong Kong e Cina.
Il prezzo di partenza, per la configurazione con 4 GB di memoria RAM e disco eMMC da 64 GB, è di soli 399 dollari – escluse tasse, penna e tastiera (disponibile in colore rossa, blu o argento); le ultime due sono proposte sul mercato americano per 99 dollari ciascuna (ma la tastiera in versione Alcantara costerà 129 dollari) La configurazione con 8 GB di RAM e disco SSD da 128 GB costerà 549 dollari, mentrte le configurazioni LTE, dotate di disco SSD da 256 GB, saranno lanciate in un momento successivo ma comunque entro la fine dell’anno.

Articolo di Tablet PC Italia
Fonte | Microsoft Windows Blog


Tags: , ,


condividi questo articolo:
Giacomo Fumagalli

Giacomo Fumagalli

Psicologo classe '83 con studi a Milano e Varese, dal 2007 "il Custode" usa solamente Tablet PC con sistema operativo Windows (dispositivi attuali: HP EliteBook 2760p, Fujitsu Stylistic Q704 Waterproof e HP Stream 7). Creatore del blog informativo "il Tablet PC Italico", nel 2010 diventa responsabile di Tablet PC Italia, di cui in seguito acquisisce la proprietà. Vive di psicologia, formazione, Tablet PC e mille altre cose; adora cucinare, i gatti e le ragazze ricce; sogna l'America e il KFC a Milano.

Discussioni sul Forum

Le discussioni della comunità italiana

Area in manutenzione, ci scusiamo per il contrattempo
​Copyright 2002-2018 Tablet PC Italia
Tablet PC Italia è un sito di proprietà di Giacomo D. Fumagalli, nato da una idea di Lawrence Ladomery
Tutti i contenuti sono protetti da diritto d’autore
Tutti i marchi commerciali, nomi di prodotto e/o nomi di società citati e/o rappresentati in questo sito web appartengono ai rispettivi proprietari.
Questo sito non è in alcun modo collegato con i produttori dei prodotti rappresentati