DAL 2003 FORMA ED INFORMA SUI TABLET PC E UMPC
  • HP Pavilion x2 serie 10-p000, fotocamera e disco da 1 TB per Natale 2016
  • Venue Active Stylus (750-AAHC) per Tablet PC con digitalizzatore Synaptics a 35 €
  • ASUS per la fine 2016: ibridi, convertibili e la nuova ASUS Pen con N-Trig

Chi siamo

Tablet PC Italia è un sito informativo indipendente che parla di dispositivi Tablet Personal Computer con sistema operativo Microsoft Windows, Linux o Apple OSX e dei PC con schermo sensibile al tocco. Online dal 2003, Tablet PC Italia è il più vecchio sito italiano sull’argomento ed è aggiornato da una redazione di volontari che, a differenza della quasi totalità dei siti di tecnologia, utilizza quotidianamente i dispositivi Tablet PC per la produttività – e quindi conosce ciò di cui parla.

Il vecchio TabletPC.it

La prima versione di Tablet PC Italia, denominata semplicemente “TabletPC.it”, è stata creata da Lawrence Ladomery alla fine del 2002 a seguito della presentazione, da parte di Microsoft, dei Tablet PC e di Windows XP Tablet PC Edition. TabletPC.it è stato lanciato ufficialmente nel giugno del 2003 utilizzando uno dei primissimi Tablet PC, l’Acer Travelmate C110.

Il logo originale di TabletPC.it (2003-2007)

Il logo originale di TabletPC.it
(2003-2007)

Fin dal 2003 scopo del sito è stato quello di informare l’utenza italiana di un nuovo modo di interagire con il proprio PC, ma anche come esperimento di web design per chi naviga usando una penna digitale e le dita al posto del mouse. TabletPC.it si è rapidamente imposto come punto di riferimento per la comunità italiana, anche grazie a contatti diretti con i produttori di Tablet PC ed applicazioni.

Tablet PC Italia ed il Tablet PC Italico

Nel 2007 il vecchio TabletPC.it si rinnova strutturalmente e graficamente, assumendo il nome di Tablet PC Italia. Nello stesso anno Giacomo “il Custode” Fumagalli, allora studente di Psicologia e possessore di un Tablet PC HP-Compaq tc1100, fonda il blog informativo “il Tablet PC Italico”. I destini dei due siti si riuniscono nel 2010, quando il Tablet PC Italico diventa parte integrante di Tablet PC Italia e Giacomo “il Custode” Fumagalli diventa responsabile dei contenuti della nuova piattaforma.

Con l’arrivo sul mercato dell’Apple iPad e con l’esplosione del fenomeno Tablet Computer la redazione sceglie di restare fedele alle sue origini e di parlare solamente di dispositivi PC, tralasciando quindi iPad, Android ed i vari “media tablet“: Tablet PC Italia continua a parlare di Personal Computer e a porre in evidenza la produttività e le funzionalità di inchiostro digitale.

Tablet PC Italia e Tablet PC Street

Nel 2013 avviene un nuovo passo in avanti ed il sito, non potendo ignorare la rilevanza internazionale ottenuta mediante esclusive e l’attenzione ai particolari quasi sempre ignorati dagli altri giornalisti che non conoscono direttamente i Tablet PC, si rinnova completamente in grafica e struttura aprendo una versione in lingua inglese, denominata “Tablet PC Street“. Contemporaneamente la redazione si estende e maggiore attenzione viene posta sull’utilizzo educativo dei Tablet PC e sui sistemi operativi alternativi a Windows, in particolare Linux.

Uno stile indipendente, attento al lettore e alle fonti

Tablet PC Italia è, da sempre, un sito indipendente: il testo degli articoli e le recensioni rispecchiano l’opinione dell’autore e non vengono pubblicati articoli non originali o modificati per soddisfare esigenze di marketing. Alla base del lavoro della redazione di Tablet PC Italia e Tablet PC Street c’è solamente l’interesse del lettore che in questo sito può trovare guide, recensioni ed indicazioni per migliorare la propria produttività e vivere il Personal Computer in modo più piacevole e naturale.

Questa indipendenza non impedisce alla redazione di partecipare attivamente alle attività dei produttori: Giacomo “il Custode” Fumagalli è, ad esempio, Brand Ambassador di Fujitsu all’interno del progetto Fujitsu LIFEBOOK4Life.

Il sito si differenzia da altri anche per quanto riguarda il modo di lavorare. I contenuti sono completamente originali e vengono rispettati i diritti dei autori di notizie su altri siti – non pubblicheremo mai immagini o notizie di altri senza citare la fonte o senza riconoscere il lavoro altrui.

Attenzione alla penna

Tablet PC Italia è nato in un periodo tecnologico molto diverso da quello attuale e con il tempo ha scelto di non seguire le mode: una attenzione particolare nei confronti della penna e delle funzionalità di inchiostro digitale è e sarà sempre presente. Questo perché restiamo convinti che l’unione di dita e digitalizzatore attivo permette di fare cose che rendono un dispositivo privo di penna, per quanto pieno di App e per quanto touch-friendly possa essere la sua interfaccia, uno strumento limitato.

La penna non è una eredità del passato, ma uno strumento spesso essenziale per essere veramente produttivi.

Informazioni legali

Tablet PC Italia e la sua versione in lingua inglese Tablet PC Street sono siti internet indipendenti di proprietà di Giacomo Davide Fumagalli.

Il dominio “www.tabletpc.it” è di proprietà di Lawrence Ladomery. Il dominio “www.tabletpc.st” è di proprietà di Giacomo Davide Fumagalli.

Responsabile dei contenuti è Giacomo Davide Fumagalli. Sede operativa è in via delle Azalee 21, 21020, Bodio Lomnago (VA).

I siti internet della piattaforma Tablet PC Italia / Tablet PC Street sono fisicamente collocati presso i server della società 9net in via Caldera a Milano, Italia.


Discussioni sul Forum

Le discussioni della comunità italiana

Area in manutenzione, ci scusiamo per il contrattempo
​Copyright 2002-2017 Tablet PC Italia
Tablet PC Italia è un sito di proprietà di Giacomo D. Fumagalli, nato da una idea di Lawrence Ladomery
Tutti i contenuti sono protetti da diritto d’autore
Tutti i marchi commerciali, nomi di prodotto e/o nomi di società citati e/o rappresentati in questo sito web appartengono ai rispettivi proprietari.
Questo sito non è in alcun modo collegato con i produttori dei prodotti rappresentati