Raffiche di sconti per i Tablet PC negli USA, per la gioia di residenti e turisti

Due giorni fa Microsoft ha abbassato di cento dollari il prezzo del Surface Pro – ma non è l’unica casa produttrice a fare sconti. Negli USA è iniziato il “Back to School”, e molti prodotti sono scontati anche del 30%.

Negli Stati Uniti è iniziato il “Back to School”, ovvero il periodo promozionale che vede un forte ribasso sui prodotti elettronici ed i PC in vista del ritorno degli studenti sui banchi di scuola. Dopo il Surface Pro, ribassato di cento dollari fino a fine agosto, arrivano gli sconti anche sugli altri PC e Tablet PC e tra i molti modelli scontati di 100, 200 o 300 dollari alcuni in particolare attirano l’attenzione.

Particolarmente interessanti risultano essere i Tablet PC con processore Atom, che partendo da prezzi già relativamente bassi ottengono, con gli sconti, una attrattiva tutta nuova: il Lenovo ThinkPad Tablet 2, in particolare, passa da 699 a 499 dollari (376 euro) mentre il Lenovo IdeaPad Lynx scende a soli 479 dollari. Estremamente interessante è anche l’Acer Iconia W3, che già era il più economico dei Tablet PC con Windows 8: abbassato di 80 dollari è ora acquistabile a soli 299 dollari (225 euro) – considerando che è inclusa una licenza di Office 2013 Home & Student del valore di 99 dollari, siamo davanti ad un prodotto molto più che attraente. Gli sconti arrivano anche per i modelli con processori più potenti: tra i molti interessante è l’Asus Taichi 21 con Core i5 a soli 999 dollari – duecento in meno rispetto a pochi giorni fa.

Prezzi interessanti, ma temporanei e soprattutto destinati al solo mercato americano: complice la limitata diffusione dell’informatica a scuola in Italia il “Back to School” del nostro paese, che si mette in mostra a partire dall”ultima settimana di agosto, non ha la portata americana e più che sconti vengono offerti i nuovi modelli – e quindi settembre si dimostrerà carico di novità.

Articolo di Tablet PC Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.