Toshiba raddoppia i Click, presentando un Satellite con Intel

All’IFA 2013 di Berlino Toshiba presenta anche un secondo Satellite Click, che si va ad affiancare al W30Dt presentato qualche giorno fa: di fatto identico al W30Dt, il W30t perde il processore AMD per un più potente Haswell.

Non uno ma ben due Tablet PC ibridi: la nipponica Toshiba sceglie di differenziare al massimo la sua offerta di Tablet PC con Windows 8.1 affiancando al W30Dt un secondo modello, in gran parte identico.

Se il Satellite W30Dt si caratterizzava, oltre dall’essere il primo Tablet PC ibrido di Toshiba, dall’avere una APU a basso consumo AMD A4 che integra la scheda video AMD Radeon HD 8180, il suo fratello gemello Satellite W30D sfrutta invece i molto più potenti – ma comunque sempre abbastanza attenti all’autonomia – processori Intel Core di quarta generazione, affiancati da dischi SSD (fino a 256 GB) o rotanti (fino a 500 GB) e 4 GB di memoria RAM.

toshiba_satellite_click_1

Dal punto di vista esterno i due Satellite si dimostrano di fatto identici, presentando entrambi uno schermo sganciabile da 13,3 pollici (risoluzione 1366×768 pixel) con digitalizzatore passivo capacitivo; complici le dimensioni generose anche il peso non è ridotto, arrivando a 1300 grammi per il solo Tablet PC e a 2400 grammi con la tastiera, che integra una seconda batteria.

Il Toshiba Satellite Click W30t sarà in vendita da novembre a partire 699 euro IVA inclusa.

Articolo di Tablet PC Italia
Fonte | PC Advisor 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.