Dell Venue 8 Pro, ultraeconomico con Atom, penna e 3G

Dell svela ufficialmente il nuovo Tablet PC puro Dell Venue 8 Pro, che era stato introdotto molto velocemente all’Intel Developer Forum di San Francisco. Basato su Atom Bay Trail, si presenta come uno dei più interessanti Tablet PC sul mercato.

In un evento dedicato, Dell svela ufficialmente il suo primo Tablet PC da otto pollici: è il Dell Venue 8 Pro, che era stato velocemente introdotto all’IDF il mese scorso.

Basato sui nuovi processori quad-core Intel Atom Z3740 con architettura Bay Trail, il Venue 8 Pro si presenta come particolarmente completo rispetto alle macchine da otto pollici finora presentate, potendo vantare un digitalizzatore attivo prodotto da Synaptics – una prima assoluta per una azienda conosciuta principalmente per la produzione di touchpad – ma anche connettività 3G opzionale ed un modulo TPM, che gli utenti professionali apprezzeranno in modo particolare.

Lo schermo da 8,1 pollici non è Full HD come precedentemente indicato ma siamo davanti ad un “semplice” 1280×800 in formato 16:10, che quindi permette una buona usabilità in ogni orientamento; il pannello è IPS e sembrerebbe dotato di una finitura opaca; una finitura antimpronte è invece presente sul retro.

Due i GB di RAM presenti, come ormai normale nelle macchine Atom – anche se la piattaforma Bay Trail potrebbe supportare fino a 4 GB di memoria – affiancati da un disco SSD eMMC da 32 GB eventualmente espandibile a 64 GB in fase di ordine; la memoria è comunque espandibile anche mediante microSD.

Spesso 8,9 millimetri e pesante appena 400 grammi, il Dell Venue 8 Pro dispone, purtroppo, di una connettività cablata limitata – molto più estesa è la connettività senza fili che offre, ogni agli standard 802.11a/b/g/n con Bluetooth 4.0, anche la possibilità di un modulo 3G integrato.

Il Dell Venue 8 Pro sarà acquistabile negli USA a partire dal 18 ottobre ad un prezzo di partenza di 300 dollari, che quasi sicuramente in Europa diventeranno 300 euro, per il modello con disco da 32 GB e connettività WiFi. Prevista anche una custodia semirigida che fornisce sostegno ed una tastiera Bluetooth.

In Italia il Dell Venue 8 Pro arriverà nel corso del mese di dicembre.

Articolo di Tablet PC Italia
Fonte | Engadget

15 comments / Add your comment below

  1. Ciao Custode.
    Si tratta di un dispositivo Windows 8e non Windos RT, vero?
    Si sa di nessuno che abbia mai provato questo fantomatico digitalizzatore? Speriamo non abbia le stesse prestazioni scadenti dell’Atmel.
    Grazie di tutto,
    Michele

    1. Sì, è con Windows 8.1 – al momento è rimasta solo Microsoft a produrre dispositivi con Windows RT.
      Del digitalizzatore non si sa ancora nulla – è la prima volta che si sente di un digitalizzatore attivo di questo produttore e non sono note nemmeno le caratteristiche e funzionalità (sensibilità alla pressione, tasto destro e gomma nella penna, presenza di batteria nella penna, …)

      1. Grazie, Custode. Un’ultima domanda, allora.
        Vedo una tastiera e una dock station in una delle foto promozionali; suppongo che il prezzo di 300 dollari/euro sia senza quegli accessori, puoi confermare?

        1. La dock è per il Venue 11 Pro, non è compatibile con il modello da 8 pollici. Penna e custodie sono escluse dal prezzo, comunque.

  2. Maledettamente interessante, anzi, a essere sincero era dall’annuncio di Windows 8 che chiedevo un dispositivo del genere… speriamo il digitizer sia all’altezza, però!
    p.s. ma del Venue 11 Pro e dell’XPS 11 non parlate? Se Dell manterrà la politica di prezzi (bassi) e qualità (alta) che sta mettendo in pratica ultimamente, possono essere davvero molto interessanti!

  3. L’anno prossimo mi cambiano il portatile a lavoro e visto che usiamo esclusivamente prodotti Dell provero’ a farmi dare il Venue 11 (con il dock).

    1. La connettività, da quello che ho letto, è né più né meno quella di un normale tablet 8″: microUSB (forse OTG) e microSD, basta.
      Del resto, da un tablet spesso meno di 9mm non è che ci si possa aspettare di più!

      1. A dire il vero una porta USB a piene dimensioni sarebbe entrata in questo spessore, ma avrebbe occupato da sola due centimetri quadrati togliendo spazio ad altri componenti…

  4. Infatti a me basterebbe una usb completa anche se da usare con un cavetto adattore, le otg vanno bene solo per le chiavette di memoria e poco più …
    per il resto sarebbe perfetto per me.
    Stefano

  5. carino , soprattutto interessante il prezzo ….
    se ci si potrà installare linux al posto di windows 8 potrei farci un pensiero anche se credo un pò scomodo prendere appunti su un 8 pollici

    1. Non ci giurerei, in quanto non ho letto nulla di specifico in giro, ma tutti i componenti del SoC dovrebbero essere compatibili con Linux (e di questo ho trovato conferma su Phoronix: http://www.phoronix.com/scan.php?page=news_item&px=MTQ2MDI ), quindi potrebbe essere solo una questione di tempo.
      Quanto al prendere appunti su un 8″, io ho provato brevemente un EeeNote e, complice anche il digitalizzatore Wacom e la risoluzione non troppo bassa, si prendevano benissimo appunti, però quello era un 8″ 4:3, penso che un 16:10 così piccolo possa risultare effettivamente un po’ troppo “ristretto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.