WIPTTE 2014, dal 12 al 15 marzo torna il workshop sull'uso dei Tablet PC a scuola

Dal 12 al 15 marzo 2014 si terrà l’annuale Workshop on the Impact of Pen and Touch Technology in Education, che vede radunati centinaia di docenti, studenti e personale di tutto il mondo interessato alle tecnologie di penna e tocco all’interno della didattica.

Sono aperte le iscrizioni per l’edizione 2014 del Workshop on the Impact of Pen and Touch Technology in Education (WIPTTE), dal 2006 il principale evento sull’uso didattico dei Tablet PC e del pen computing.

Dal 12 al 15 marzo circa 150 tra docenti, presidi, personale amministrativo, studenti e persone interessate si riuniranno presso il campus della Texas A&M University (College Station, Texas, USA) per discutere di come i Tablet PC, Tablet Computer, lavagne multimediali e corsi a distanza possano migliorare e rendere più efficienti le modalità di didattica e di studio nelle scuole elementari così come nelle università.

L’evento, giunto alla sua ottava edizione (i volumi con gli articoli e i risultati delle precedenti edizioni sono disponibili su Amazon Italia), vedrà i partecipanti condividere le lor esperienze, idee e gli strumenti creati all’interno di discussioni pratiche, esibizioni, eventi sociali e molto altro.

Le iscrizioni risultano già aperte, sia per le persone interessate a partecipare come visitatori sia per le persone o gli enti interessati a partecipare con le loro ricerche. Per la partecipazione mediante articoli, la documentazione dovrà essere presentata entro il 30 novembre; per la partecipazione con poster la scadenza è invece del 21 gennaio.

Sconti particolari per gli alberghi saranno disponibili in caso di prenotazioni entro il 31 gennaio.

Tutte le informazioni sul WIPTTE 2014 sono disponibili sul sito ufficiale.

Articolo di Tablet PC Italia

2 comments / Add your comment below

    1. No, il WIPTTE è di fatto un convegno scientifico, sono rilasciati al massimo gli abstract, ma i contenuti completi sono di proprietà dei singoli autori e probabilmente verranno pubblicati in un volume dedicato.
      Per quanto riguarda i miei articoli, rientrerò in Italia domani e non ho potuto pubblicare nulla per questioni di tempi e di visto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.