OneNote per Windows diventa gratis, e arriva anche OneNote per Mac

Una piccola rivoluzione arriva da Seattle: Microsoft ha rilasciato la versione Mac di OneNote 2013, proponendola gratuitamente a tutti i possessori di dispositivi Mac OSX. Contemporaneamente OneNote 2013 diventa gratuito – con funzionalità aggiuntive a pagamento.

Grosse novità per quanto riguarda OneNote, l’applicazione Microsoft del pacchetto Office che da poco ha compiuto i dieci anni e che da applicazione per Tablet PC è diventata, negli ultimi anni, una applicazione veramente multipiattaforma – arrivando su Windows Phone, Android, iOS e, da oggi, anche su Mac OSX.

La versione di OneNote per Mac, ultima arrivata sulla scena, offre la maggior parte delle funzioni di OneNote 2013 – con l’importante esclusione delle funzionalità di inchiostro digitali, del resto assenti anche nella versione Android di OneNote. I possessori di ModBook non potranno quindi prendere note sui loro MacBook Pro convertiti.

Se l’arrivo di OneNote per Mac rappresenta una grande novità – e aiuterà Microsoft a combattere meglio Evernote e Dropbox spingendo gli utenti Mac ad utilizzare i servizi Microsoft – enormi novità sono in arrivo anche per OneNote 2013: la versione Desktop del celebre programma, che viene inclusa in ogni pacchetto Office 2013, diventa ora gratuita come gratuita è la versione Metro/Modern scaricabile dal Windows Store.

OneNote diventa gratuito ma non completamente: se la maggior parte delle funzionalità saranno gratuite, alcune resteranno riservate alle persone che acquisteranno i pacchetti Office 2013 e gli abbonamenti Office 365 – si tratta in massima parte di funzionalità professionali (supporto a SharePoint; integrazione con Outlook 2013) ma alcune funzioni come l’elenco delle modifiche, che permetterà di recuperare note cancellate per errore o di comprendere meglio l’evoluzione di un progetto condiviso, potrebbero da sole valere l’acquisto del pacchetto Office.

A lato dell’aspetto di gratuità sono state introdotte alcune importanti modifiche e funzionalità aggiuntive: lo strumento di ritaglio è stato reso più integrato con Internet Explorer, Chrome, Firefox e Safari e permette la cattura di pagine internet con un solo clic; viene introdotta la funzione “invia a OneNote tramite posta elettronica” per permettere l’invio di contenuti nei blocchi appunti semplicemente allegandoli a una mail, ma anche l’applicazione Office Lens per Windows Phone che consente di usare il telefono come scanner per inviare immagini a OneNote in modo ultra-rapido.

A tutto questo si aggiunge una serie di API che consentono ad applicazioni esterne e di terze parti di collegarsi a OneNote inserendo al suo interno contenuti.

Sempre più connesso, sempre più capace di accogliere ogni contenuto: OneNote ancora una volta di mette in mostra come uno dei prodotti Microsoft più completi e come lo strumento preferito dalla casa di Seattle per portare gli utenti non-Microsoft verso OneDrive e Office.

Articolo di Tablet PC Italia
Fonte | OneNore Blog

4 comments / Add your comment below

  1. Io attualmente uso la suite di office 2007 (onenote compreso). Se NON disinstallo niente, ed installo questa nuova versione di OneNote avrò dei problemi?

    1. Non dovrebbe essere possibile installare due versioni diverse di OneNote (ad esempio la 2007 e la 2010). Probabilmente dovrai modificare la tua attuale installazione di Office dalla gestione programmi, rimuovendo solo OneNote, per poi installare OneNote 2013.
      Mi correggo: è possibile installare più versioni di OneNote contemporneamente.

    2. Io ho un pc sul quale avevo installato Office 2007 Home and Student (con OneNote) ed ho provato ad installare OneNote 2013, sia Metro che Desktop standalone. Non ho avuto problemi di alcun tipo.

  2. Grazie ad entrambi per le risposte 🙂 Allora procedo con l’installazione della versione gratuita di onenote2013 sui PC dove ho installato office 2007 senza paura 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.