Panasonic ToughPad FZ-G1, recensione completa


Piccolo e compatto ma comunque potente e ultraresistente: è il Panasonic ToughPad FZ-G1. Come tutti i Panasonic, non è un dispositivo per tutti ed è pensato per soddisfare in pieno il professionista che ha bisogno di resistenza e mobilità estreme.

Destinato ad una utenza di professionisti che cercano un dispositivo ultraportatile capace di operare in ogni situazione senza problemi, il Panasonic ToughPad FZ-G1 è uno straordinario Tablet PC che ha molto da insegnare a prodotti più famosi e venduti.

SPECIFICHE DEL MODELLO TESTATO

La configurazione recensita è identificata dalla sigla FZ-G1AABHEE3, che si mette in mostra per le seguenti specifiche:

– Processore Intel Core i5-3437U (1,9 GHz, dual core, fino a 2,9 GHz con Turbo Boost)
4 GB di memoria RAM DDR3 a 1600 MHz
– Grafica integrata Intel HD4000
– Disco a stato solido (SSD) da 128 GB
Schermo IPS da 10,1 pollici retroilluminato a LED con risoluzione 1920×1200 pixel, formato 16:10, antiriflesso, 800 NITS
– Digitalizzatore attivo Wacom con digitalizzatore capacitivo (multitocco a dieci dita)
– Una porta USB 3.0; una porta HDMI
Connettività senza fili Intel Centrino Advanced-N 6235 (802.11a/b/g/n/ac dual-band) con Bluetooth 4.0
– Connettività WWAN Sierra MC8305 (GSM, GPRS, EDGE, HSDPA, HSPA+) con GPS
– Audio combo da 3.5 mm
– Altoparlante mono e microfono integrati
– Due videocamere, frontale da 0,9 MP e posteriore con flash LED da 3 MP
Batteria sostituibile da 4400 mAh (45 Wh; 10,8 V)
– Sistema operativo Microsoft Windows 8 Pro a 64 bit

– Dimensioni: 270 x 188 x 19 millimetri
– Peso: 1200 grammi

La configurazione testata ha un prezzo di circa 3000 euro IVA inclusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.