N-Trig presenta una nuova generazione di penne e controller

N-Trig, società israeliana produttrice del DuoSense, il secondo digitalizzatore più presente nei Tablet PC dopo quello Wacom, presenta una nuova generazione di controller e penne.

Con il successo dei Samsung Galaxy Note, dotati di tecnologia Wacom, la penna ha ottenuto negli ultimi anni una attenzione sempre maggiore da parte del pubblico. N-Trig, principale concorrente di Wacom, non resta a guardare e presenta nuovi controllers e nuove penne, le “DuoSense Pen2”.

Grazie ai nuovi componenti i pannelli N-Trig DuoSense saranno capaci di raggiungere una maggiore precisione migliorando allo stesso tempo le funzionalità di riconoscimento del polso e di hoovering – N-Trig non specifica come queste migliorie possano essere possibili ma considerando lo stato attuale della tecnologia è molto probabile che N-Trig abbia aumentato la distanza a cui la penna viene riconosciuta.

Insieme a migliorie tecniche sono previsti importanti miglioramenti dal lato dell’usabilità della penna, con driver che permettono la programmazione dei pulsanti laterali e diverse punte che permettono all’utente di modificare l’esperienza di scrittura variando l’attrito della punta sullo schermo – esattamente come succede per Wacom con le Wacom Bamboo Stylus Feel recentemente abbassate di prezzo.

Secondo la dottoressa Jennifer Colegrove, presidente e analista nelle divisioni di ricerca N-Trig, nel prossimo futuro le soluzioni integrate avranno un successo estremamente vasto: se al momento sono venduti circa 94 milioni di pannelli digitalizzatori ogni anno, entro il 2020 si arriverà a raggiungere i 534 milioni di pannelli. Le soluzioni integrate N-Trig, che permettono l’inserimento di un digitalizzatore preciso e funzionale in modo semplice (si tratta infatti di una soluzione a pannello e controller singolo) si presentano quindi come la soluzione ideale per i produttori che vogliono offrire soluzioni complete senza aumentare i costi di progettazione o lo spessore dei dispositivi.

I nuovi pannelli N-Trig sono disponibili in vari formati, per schermi da 6,5 fino ai 15,6 pollici. Le nuove penne sono invece disponibili in due formati: in versione ridotta con batteria ricaricabile, ideale per dispositivi compatti, e nella classica versione alimentata a batteria AAAA, doppio pulsante laterale e punta sostituibile.

Le nuove penne e i nuovi pannelli sono già in distribuzione ai vari produttori.

Articolo di Tablet PC Italia
Fonte | N-Trig

1 comment / Add your comment below

  1. Interessante! E chi li monterà? Dell che è passata a un digitalizzatore assurdo? Sony la cui serie Vaio non si sa che fine farà? Acer che lo monta solo su un 15″ di 1500€ e poi priva di digitalizzatore attivo fantastici gioiellini in alluminio come il nuovo Switch 10? Hp che dopo i miglioramenti di Atmel non penso cambi programma?

Rispondi a Antonio Zarcone Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *