Split 13 x2 (Pavilion 13 x2), ora più sottili, versatili e colorati – e senza ventole

HP rinnova il Tablet PC ibrido Split 13 x2: lanciato negli USA ormai un anno fa (in Italia era arrivato solo a settembre 2013) lo Split x2 viene completamente ridisegnato, diventando più sottile e leggero – ma anche più colorato e versatile, in quanto sarà disponibile nero, argento e rosso con processori Intel Core e Atom.

Era stata la prima risposta di HP al poco apprezzato (causa prezzo) HP Envy x2 (leggi la recensione completa) e dopo di lui sarebbero arrivati molti dispositivi della serie x2: Split 13 x2 Ultrabook (una versione più sottile e potente dello Splite 13 x2 base), Pavilion 11 x2, Pavilion 13 x2, Pro x2 410, Spectre 13 x2, Spectre 13 x2 Pro. A un anno dal suo lancio americano, avvenuto nel maggio 2013, l’HP Split 13 x2 si rinnova, acquistando una scocca completamente ridisegnata e una maggior scelta di processori e colori.

Se lo Split 13 x2 che attualmente si trova in ogni negozio si mette in mostra per il processore Intel Core i3 di quarta generazione e la scocca in metallo nero, il nuovo HP Split 13 x2 G2 sarà disponibile con processori quad-core Intel Atom della famiglia Bay Trail o con processori Intel Core i3 e Core i5 di quarta generazione (Haswell). Completamente ridisegnata è la scocca, che permette al Tablet PC, ora completamente privo di ventole, di essere più sottile e leggero; ridisegnata è in particolare la tastiera, che avendo tutte le porte posizionate sul retro riesce a presentarsi più sottile.

Il peso del nuovo modello scende così a 1950 grammi con tastiera (un risparmio di 300 grammi rispetto al modello attualmente commercializzato), mentre lo spessore scende di poco ma resta comunque elevato, fermandosi a 23 millimetri con tastiera, purtroppo agganciabile in una sola direzione. Lo spessore elevato è dovuto, in parte, alla presenza di una seconda batteria all’interno della tastiera; insieme alla seconda batteria è presente anche un disco da 500 GB che si va ad affiancare al disco SSD integrato nel tablet. Ovviamente presente l’audio Beats, come normale nei prodotti Hewlett-Packard di fascia medio-alta; come nei precedenti x2 anche nel nuovo Split 13 x2 tutta la connettività cablata è inserita nella tastiera: il Tablet PC vero e proprio non è solo privo di ventole ma anche di porte.

Il nuovo HP Split 13 x2 arriverà negli Stati Uniti a fine giugno a partire da 599 dollari per il modello con processore Intel Atom; al momento è certo il mancato arrivo in Italia del nuovo Tablet PC nel terzo trimestre 2014, ma i nuovi Split 13 x2 potrebbero arrivare nei negozi dello Stivale in tempo per le vacanze natalizie. Al di fuori degli USA il nuovo Split x2 dovrebbe chiamarsi Pavilion 13 x2, andando quindi a mischiare il suo nome con il modello attuale che potrebbe essere sostituito prima di Natale.

Articolo di Tablet PC Italia

3 comments / Add your comment below

  1. Custode, avrei 2 domande:
    1) meglio questi o l X2 410 G1?
    2) questi split non dovrebbero avere pannello Atmel e quindi la compatibilità con le nuove penne?
    Grazie in anticipo

    1. 1) A differenza dei nuovi x360, il nuovo Split non uscirà in Italia (in tempi brevi) e quindi non l’ho ancora visto dal vivo – e rispondere è difficile. Strutturalmente sembra superiore, ma alla fine è abbastanza simile, anche se più grosso e pesante per via della diagonale maggiore.
      2) Come al solito non ci sono informazioni da parte di HP. Lo si saprà quando qualcuno avvicinerà la penna ad uno schermo.

      1. La gestione della compatibilità dell’Executive Pen da parte di Hp è assolutamente assurda. E’ come se non volessero comunicarne la compatibilità (come nel caso del 610 G1, o X2 410 G1). Mah!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.