Acer Aspire Switch 10, pensato per due batterie ma non per due dischi

UMPC Portal, testando e de-assemblando un Acer Aspire Switch 10, scopre una interessante novità: la tastiera è progettata per ospitare una seconda batteria, mentre non è possibile inserire un secondo disco.

Disponibile in tutto il mondo da un mese l’Aspire Switch 10 è il nuovo, versatile Tablet PC di Acer (leggi la recensione completaed il principale concorrente dell’Asus Transformer Book T100.

Anche se al momento questo Tablet PC è venduto solo con disco eMMC da 32 e 64 GB, entro la fine del mese dovrebbero arrivare nuove configurazioni (con sigla NT.L48ET.004) caratterizzate dalla presenza, all’interno della tastiera sganciabile, di un disco rotante da 500 GB.

Chippy di UMPC Portal, che sta testando l’Acer Aspire Switch 10 per NotebookCheck.com, ha avuto modo di smontare la tastiera scoprendo che non è possibile, nelle versioni già in vendita, inserire il disco dopo l’acquisto – la versione con disco da 500 GB sarà quindi probabilmente dotata di una diversa tastiera, forse leggermente più spessa.

Interessante è invece notare come la tastiera sia stata progettata con in mente l’inserimento di una seconda batteria – sono infatti previsti non solo lo spazio, ma anche i connettori elettrici. Con ogni probabilità la seconda batteria, progettata ma non del tutto essenziale in quanto lo Switch ha comunque una autonomia di almeno sei ore, non è stata inserita in quanto avrebbe fatto lievitare il prezzo del Tablet PC, che invece necessita di un prezzo ridotto per meglio competere con l’Asus T100.

VEDI ANCHE | Acer Aspire Switch 10, recensione completa

Articolo di Tablet PC Italia
Fonte | UMPC Portal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.