AgustaWestland sceglie i Lenovo ThinkPad Tablet 2 per la formazione del personale

AgustaWestland, società del gruppo Finmeccanica leader nella progettazione e costruzione di elicotteri, sceglie i Tablet PC con Windows 8 per la formazione di piloti e personale di terra che da tutto il mondo arrivano alla Training Academy di Sesto Calende.

AgustaWestland è uno dei principali produttori al mondo di elicotteri per uso civile e militare e, come ogni altro produttore di aeromobili, non si dedica alla sola produzione ma anche alla formazione degli uomini e donne che piloteranno e metteranno mano sui vari velivoli. A ben guardare, la formazione dei piloti e del personale di terra è una delle principali attività di AgustaWestland in quanto per ogni ora di volo un elicottero deve sottoporsi a diverse ore di manutenzione a terra – e per ogni velivolo esistono normalmente diversi equipaggi.

AgustaWestland effettua la formazione dei piloti e del personale di terra in quattro sedi dislocate in varie parti del mondo: oltre alla sede italiana sita a Sesto Calende (VA) in quella che è la storica sede della SIAI-Marchetti, AgustaWestland ha le sue “Training Accademy” negli USA, in Regno Unito e in Malesia. In queste località arrivano ogni anno oltre 6000 tra piloti e personale di vario tipo per seguire i vari corsi intensivi di formazione teorici e pratici che li renderanno capaci di operare con e su i vari velivoli; i corsi durano in genere diverse settimane e permettono di ottenere certificazioni valide in tutto il mondo.

All’interno delle Training Accademy AgustaWestland utilizza già da diverso tempo i Tablet PC, principalmente macchine convertibili Panasonic ToughBook CF-19 che, in ambito aereonautico così come in quello automobilistico, sono da anni lo standard per il supporto al tecnico. L’uso delle macchine Panasonic è però in genere riservato a particolari situazioni e ambienti legati alle esercitazioni pratiche di manutenzione.

Già dal 2011 AgustaWestland ha iniziato a considerare l’idea di fornire dei tablet ai propri “studenti”: la volontà era quella di creare dei corsi totalmente o comunque il più possibile senza carta. Le motivazioni di questa scelta erano duplici: principalmente si voleva permettere una più semplice fruizione e gestione dei contenuti da parte degli studenti, che una volta terminati i corsi di formazione si ritrovavano in mano una notevole quantità di documenti cartacei – documenti che, sommati, pesavano diversi chilogrammi creando problemi di gestione ma anche di trasporto durante il volo di ritorno da Malpensa. Allo stesso tempo si desiderava fornire una immagine più tecnologica del centro di formazione, tenendo conto in particolare del fatto che società concorrenti come Boeing o Sikorsky avevano preso l’abitudine di dare a piloti e personale in formazione degli Apple iPad per la gestione e visualizzazione dei contenuti – in alcuni casi l’iPad veniva poi regalato al partecipante al corso.

La scelta dei Tablet PC, più versatili rispetto ai dispositivi iPad ma anche dotati di penna per le annotazioni, appariva fin da subito migliore ma diverse difficoltà emergevano ad ostacolare l’adozione dei nuovi dispositivi: da un lato il prezzo dei Tablet PC si presentava imponente in quanto, nel 2011, le con macchine dotate di digitalizzatore attivo difficilmente costavano meno di 1500 euro al pezzo; dall’altro lato il sistema operativo Windows 7 appariva poco adatto all’uso da parte di personale tecnico proveniente da ogni parte del mondo, dotato di diverse o nulle conoscenze informatiche.

Con l’arrivo di Windows 8 le cose sono cambiate – e grazie ad una collaborazione diretta con Microsoft Italia e Lenovo Italia l’azienda del gruppo Finmeccanica ha scelto, a partire dalla fine del 2013, di acquistare ben 250 Lenovo ThinkPad Tablet 2, Tablet PC puri da 10,1 pollici basati su processore Atom e digitalizzatore attivo Wacom Feel, capaci di operare grazie anche con una tastiera Bluetooth dedicata.

L’adozione dei ThinkPad Tablet 2, ha permesso di abbandonare i manuali e libri tecnici cartacei, riducendo le spese di stampa dei materiali ed ottenendo un risparmio di centinaia di migliaia di euro nel corso dei prossimi anni. Tutti i manuali dei corsi sono stati trasformati in formato digitale e trasformati in dodici diverse App, pensate in modo specifico per l’uso mediante le dita e la penna del Tablet PC, facilmente utilizzabili da parte di persone provenienti da culture e formazioni diverse. 

Scegliendo macchine con sistema operativo Windows 8 e non tablet come l’iPad, AgustaWestland ha inoltre risparmiato nella gestione della rete in quanto i dispositivi Lenovo sono a tutti gli effetti dei normali Personal Computer che si sono perfettamente integrati nella rete aziendale pre-esistente e che supportano in pieno tutte le applicazioni già presenti nella Training Academy.

Al momento i Tablet PC di Lenovo vengono usati solo nella formazione teorica ma in una seconda fase del progetto sarà poi possibile portare i Tablet PC a bordo dei simulatori e degli elicotteri, per una consultazione più rapida ed efficiente dei manuali – al momento per queste attività vengono ancora utilizzate diverse macchine, tra cui i convertibili Panasonic.

Articolo di Tablet PC Italia
Vedi anche | Microsoft News Center

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.